APPUNTAMENTI E NOTIZIE

 

 

GRAZIE A TUTTI PER LA PARTECIPAZIONE ALLE NOSTRE FESTE VI ASPETTIAMO ALLA PROSSIMA EDIZIONE!

MOSTRA DELL'ARTIGIANATO

SABATO 28, DOMENICA 29 APRILE e MARTEDI 1 MAGGIO 2018

 

FESTA DEL PESCE

VENERDI 3, SABATO 4, DOMENICA 5 AGOSTO 2018

 

FESTA DELLA POLENTA

SABATO 29 e DOMENICA 30 SETTEMBRE 2018

 
 
 
   I NUOVI CONSIGLI DIRETTIVI (al 03/04/16)  
 
 
 

 

Gli alpini di Soragna proseguono le azioni di aiuto alle associazioni bisognose.

 

Giovedì 6 Novembre 2015 presso la Fondazione Bambini e Autismo di Fidenza, il capogruppo Corrado Azzali, il presidente del Circolo Simone Mazzoli e una delegazione di Alpini si sono recati in visita alla struttura della ONLUS che supporta i bambini autistici e le loro famiglie, per consegnare un contributo di 1.000 € come aiuto alle attività di questa associazione.Prosegue quindi l'impegno oramai decennale del sodalizio Soragnese verso le realtà del territorio e non, che operano con merito ed impegno nel settore di solidarietà e assistenza.                                                            
La Fondazione Bambini e Autismo è una ONLUS attiva dal 1998 nell’ambito dei Disturbi dello Spettro Autistico. Fondata da due genitori di una persona con autismo che hanno voluto così colmare la assenza, allora quasi totale, di servizi specialistici nel territorio, la Fondazione attualmente ha Centri dislocati in Friuli Venezia Giulia e in Emilia Romagna - dove opera in convenzione e/o accreditamento con gli enti pubblici.
 

  http://www.bambinieautismo.org/

 
 
 
 

Grande successo per la serata di giovedì 14 Marzo alla casa degli alpini di Soragna sul tema giusta alimentazione condotta dal prof. Paolo Orsi.
Più di cento persone hanno partecipato con grande attenzione; dopo l'introduzione del capogruppo Azzali Corrado che ha sottolineato l'importanza dell'associazione di volontariato per la ricerca e la prevenzione delle malattie gastrointestinali A.RI.M. che si impegna per contrastare una malattia che si sta radicando sempre di più, specialmente nel nostro territorio, inoltre ha sottolineato l'importanza del volontariato in tutti in settori, ringraziando tutte le persone che partecipano alle nostre iniziative.
Ha preso la parola il Prof.Orsi del reparto di gastroenterologia dell'ospedale di Vaio spiegando che la buona alimentazione può debellare tante malattie, privilegiando una dieta mediterranea a base di pasta, frutta, verdura e carni bianche e l'importanza dell'attività fisica.
Attualmente l'A.RI.M. sta raccogliendo i finanziamenti per acquistare uno strumento medico del valore di 70.000 euro che serve per diagnosticare in anticipo l'insorgenza di malattie gastrointestinali.
Al termine della presentazione si è aperto il dibattito dove i numerosi intervenuti hanno avuto la possibilità di porre domande dirette su consigli nutrizionali.
Sono stati graditi ospiti dell'incontro la dott.ssa Luisa Pezzani e il presidente dell'A.RI.M. Lamberto Cervi.
Al termine della serata il gruppo alpini di Soragna ha consegnato una donazione di duemila euro all'associazione frutto della attività svolte durante l'anno, un ringraziamento particolare dal capogruppo Corrado Azzali e dal presidente del circolo Simone Mazzoli ai volontari della nostra associazione che hanno permesso con il loro lavoro di raccogliere tale somma.

Ci siamo lasciati con l'auspicio di ripetere queste serate dedicate alla salute.

 
 
 
 

Comunicato relativo alla raccolta fondi Terremoto in Emilia

Carissimi,
 sabato scorso ho avuto l'opportunità di visitare insieme al Presidente Perona, al responsabile della Protezione civile ANA Bonaldi, ai Consiglieri Nazionali Lavizzari e Bassi e ai Presidenti delle Sezioni Emiliane/Romagnole i luoghi devastati dal recente sisma che continua purtroppo a colpire la nostra Regione.
Insieme siamo andati a Moglia, Cavezzo, Mirandola, San Felice sul Panaro e Finale Emilia per ringraziare i nostri Alpini  volontari della Protezione Civile che sin dalle prime ore dopo la scossa del 20 maggio u.s. si sono mobilitati in soccorso delle popolazioni colpite dal sisma.
Abbiamo incontrato Alpini lombardi, veneti, friulani, piemontesi, abruzzesi, della Valle d'Aosta e i nostri Alpini delle 5 Sezioni emiliane. A pochi giorni dalla seconda forte scossa ho visto centinaia di Penne Nere e Amici degli Alpini impegnati ad allestire campi di accoglienza, montare tende, preparare pasti caldi, smistare derrate alimentari, ma anche a confortare la popolazione impaurita e a far giocare i bambini. Mi sono commosso nel vedere tanta operosità, iniziativa, coraggio e determinazione. Così tra gli Alpini ho festeggiato il 2 giugno.  Personalmente, a mia memoria, non ricordo miglior modo di commemorare la Festa della nostra Repubblica. Perchè questo sono gli Alpini, pronti a festeggiare durante i nostri Raduni, ma anche a rimboccarsi le maniche e a rispondere in ogni momento alla chiamata di chi ha più bisogno e credetemi questa non è retorica, ma la semplice e cruda realtà dei fatti riscontrata sul campo.
Splendidi i nostri volontari dell'ANA RER guidati da Bassi, Manzini, Gottarelli e dai nostri Coordinatori Sezionali che gestiscono a Finale Emilia il campo 1 "Robinson". A loro tutti il mio più vivo ringraziamento. Ad oggi la presenza complessiva dei volontari Alpini messi a disposizione nei 10 campi che vedono la presenza delle Penne Nere è di circa 450 unità e gestiscono ben 3560 posti letto più l'unità di radiologia dell'ospedale da campo ANA a Mirandola. Nel tardo pomeriggio di sabato mentre salutavo il Presidente Nazionale che proseguiva per visitare i nostri campi a Cento gli ho confermato il nostro impegno e sostegno ai volontari che stanno operando in modo esemplare a favore dei terremotati. Sentiti i membri del Comitato di Presidenza della Sezione, abbiamo deciso di aprire una sottoscrizione per una raccolta fondi rivolta ai nostri Gruppi ed agli Amici degli Alpini per l'acquisto immediato di un container frigo da inserire nella nostra colonna mobile della Protezione Civile,per stoccare le derrate alimentari del campo gestito dai nostri Alpini dell'ANA RER, quale contributo concreto finalizzato a necessità specifiche per la preparazione dei pasti per la popolazione ospitata nel campo di accoglienza.
Questo è il nostro impegno ed il nostro orgoglio di Alpini.
Grazie a tutti Voi per tutto quello che continueremo a fare insieme per i nostri Volontari della Protezione Civile e per la nostra gente.
I più affettuosi saluti Alpini.
 
il Presidente della Sezione ANA di Parma
 Mauro Azzi

LEGGI L'ARTICOLO

 
 
 
 

 

GITA A L'AQUILA

Guarda le foto

 

 
 
 
 

 

VIENI A TROVARCI SU FACEBOOK

 
 
 
 

     

 

 

 

 

Il progetto "UN POZZO IN KENYA" è finalmente diventato realtà

"Inaugurato alla fine di agosto il pozzo manuale con due serbatoi da 3000 litri l'uno alla scuola di Mida in Kenya donato dagli Alpini di Soragna. Questo progetto realizzato con la collaborazione di Karibuni onlus , l'associazione comasca che ha realizzato diversi progetti scolastici e sanitari nella provincia di Malindi in Kenya, consentira' agli 350 bambini che frequentano l'asilo e la primary di Mida di avere acqua sia per fini alimentari che igienici. Inoltre questo pozzo incentivera' lo sviluppo del progetto agricolo da oltre 30000 m2 annesso alla scuola, che servira' come autofinanziamento per sostenere i costi di gestione della struttura.. Su questo campo sono state piantate oltre 3500 piante di casuarina una pianta locale da reddito molto diffusa, 500 piante di pomodoro, melanzane, papaya e arance , che serviranno sia per l'alimentazione dei bambini sia con le eccedenze creare ulteriore reddito a favore della scuola. La stessa interessa un bacino di oltre 10000 persone , è considerata fra le migliori di tutto il Distretto sia per qualita' di insegnamento che per organizzazione e l'arrivo del pozzo, salutato con gioia ed entusiasmo durante l'inaugurazione , non fara' che far crescere il livello qualitativo ed immagine della scuola. Con questo gesto di Alpini di Soragna ancora una volta hanno dimostrato la loro forte sensibilita' nei confronti di chi ha veramente bisogno"

Gianfranco Ranieri Presidente Karibuni ONLUS

 

Il gruppo alpini di Soragna ringrazia tutti coloro hanno reso possibile questa lodevole iniziativa

 
 
 
 

     

 

L'alpino Roberto Bussandri eletto consigliere provinciale

 

 

Leggi l'articolo

 

 

 

 
 
 
 

 

Chef Guerrino alla corte degli alpini

 "Un pozzo per il Kenya"

Il gruppo alpini di Soragna in collaborazione con Finco ha organizzato una grande serata di beneficenza.

Venerdì 28 novembre, per raccogliere fondi per la costruzione di un pozzo in un’arida zona del Kenia, in collaborazione con l’associazione Karibuni, il cuoco Guerrino Maculan, famoso per il suo programma di ricette su TV Parma, che si è prestato gratuitamente come cuoco della serata ha preparato personalmente i piatti.

Guarda le foto

 
 

La sede - Il consiglio - Fotografie - Contatti - Collegamenti